Agricola Valdichiana Rampi

Chi siamo

chi siamo

La nostra storia e il nostro lavoro

Nel 1914 la famiglia Rampi lascia la Fattoria di Bettolle e si trasferisce a Foiano della Chiana e da mezzadri diventano coltivatori diretti della terra. Dalle storie narrate intorno al focolare si scopre che la rottura con la grande proprietà avviene in un inverno terribilmente rigido. Si vuole imporre alle donne di famiglia di andare a lavare i panni nell’acqua gelida del fiume. Per questo motivo padri e mariti si ribellano e lasciano casa e lavoro iniziando con, i risparmi, una nuova vita.

Dagli anni ‘30 Pietro Rampi con la moglie Santa e dal 1955 Aldo Rampi con la moglie Adriana, portano avanti e accrescono il primo nucleo con passione e dedizione. Nel 1962 si introduce la meccanizzazione con l’acquisto del primo trattore FIAT 411 R a cui ne seguirà l’acquisto di un OM 513 del 1964 ancora presente in azienda. Una memoria storica di famiglia insieme al carro dipinto a mano e all’aratro che venivano trainati dai buoi o dalle vacche Chianine…

verso la modernità...

Pietro, Noemi ed Elisa...

Dagli anni 90’ Pietro e la moglie Noemi, anche lei figlia di agricoltori e lavoratori instancabili Ines e Alcide, iniziano ad ingrandire l’azienda conducendola verso la modernità.

Dal 2006 Pietro con la figlia Elisa danno una nuova impronta all’azienda abbandonando definitivamente la barbabietola da zucchero e iniziando nuovamente un altro percorso ancora oggi in costante evoluzione e aperto a nuove idee.

L’introduzione delle orticole porta ad un continuo studio varietale. Trovare i prodotti più adatti al clima e al terreno della Valdichiana per ridurre al minimo lo spreco delle acque dei canali, porta a grossi investimenti sul metodo dell’irrigazione a goccia e fertirrigazione, per una maggiore tutela e rispetto ambientale.

Anche colture come il mais vengono irrigate unicamente in manichetta per evitare inutili e dannosi sprechi di acqua.

Nello stesso periodo si abbandona definitivamente l’aratura dei terreni introducendo il metodo della lavorazione profonda senza rovesciare il terreno, al fine di conservare nello strato superficiale (20 cm) la sostanza organica e i residui della coltura precedente.

i nostri prodotti

Quello che produciamo

il pomodoro della valdichiana

Il nostro pomodoro

Dopo molti anni di coltivazione del pomodoro e prove di trasformazione casalinga, viene individuata una varietà adeguata per la produzione di una polpa di pomodoro compatta e zuccherina. Nasce così il Pomodoro della Valdichiana. Un altro capitolo importante che introduce la collaborazione di serie aziende di trasformazione selezionate e seguite di persona durante tutta la fase di trasformazione. Per questo su ogni nostro barattolo di pomodoro c’è la tracciabilità completa, dalla terra alla tavola.

Su ogni confezione troverete non solo il percorso fatto dal pomodoro per arrivare dentro il vostro barattolo ma anche il nostro indirizzo perché noi ci mettiamo la faccia.
Il nostro pomodoro è un prodotto sano, con caratteristiche organolettiche superiori e pochissima acqua ma ad un costo accessibile a tutti.

il nostro Re...

l'Aglione

Nello stesso periodo inizia la coltivazione dell’Aglione della Valdichiana con l’ingresso nell’Associazione di tutela dell’Aglione della Valdichiana. Un prodotto storico della vallata con caratteristiche uniche: avviando il percorso della DOP ci auguriamo di salvaguardare un prodotto già molto imitato che fa parte della storia agricola della Valdichiana con l’intento di diffonderlo sempre più a livello nazionale ma anche internazionale.

Dal 2019 inizia l’introduzione dei prodotti pronti: partendo dai nostri prodotti aziendali e ricercando anche ricette tipiche della nostra zona e non, abbiamo deciso di creare una linea di prodotti fortemente ecosostenibili e senza conservanti. Per una sana cucina casalinga. Seguendo una filosofia aziendale che guarda sempre più alla tutela ambientale abbiamo deciso di rendere anche la confezione totalmente riciclabile e senza utilizzo alcun tipo di plastica.